L’Application Management può essere cool? L’evoluzione in atto per la Cenerentola dell’IT tra Digital Transformation e Cloud Ops

Per anni considerato il servizio di commodity IT per eccellenza, l’Application Management sta assumendo un ruolo di mercato sempre più rilevante nella digital transformation delle Aziende, grazie alla conoscenza necessaria ai professionisti di questo settore per mantenere ed evolvere interi comparti nei sistemi IT. Quando tutto questo si sposa con dei digital enabler come AI, Machine Learning e Robot Process Automation si aprono prospettive accattivanti per il futuro. Questa è la visione di GFT su un nuovo paradigma: lo Smart AD&M

 

So di…sapere

L’Application Management è stata considerata per anni semplicemente come il servizio accessorio passivamente derivante alle “sfide” progettuali. I professionisti e le competenze in questo ambito sono rimasti  sopiti per diversi anni alternandosi tra la ripetitività delle attività quotidiane  o periodiche e le attività di piccola evolutiva continuativa, delle quali ci si ricordava “solo quando qualcosa va storto”. In realtà questa reiterazione e questa evoluzione per piccoli passi dei sistemi IT hanno dato il tempo ai professionisti dell’AM di conoscere in profondità tutti i meandri di quegli stessi sistemi. Oggi stiamo sperimentando che la Digital Transformation di quei sistemi non può prescindere da quello della conoscenza e i professionisti AM si stanno scoprendo depositari di un sapere fondamentale che garantisce la tanto agognata “isofunzionalità” dei nuovi sistemi digitali rispetto a quelli as is.

 

Continous Improvement

Un ambito che sta diventando sempre più a valore aggiunto nei servizi AD&M è quello del miglioramento continuo dei perimetri applicativi gestiti dall’IT, tanto che molti clienti stanno strutturandosi con team dedicati all’interno della gestione del Run the Business applicativo. Il Continous Improvement è il punto di congiunzione tra il Run e il Change the Business, nell’ottica di manutenzione migliorativa che comincia a vedere un’evoluzione sempre crescente verso un approccio non tradizionale, ma basato sull’introduzione di approcci technology assisted come l’ AI Service Ops e l’Hyperautomation, che tratteremo più in dettaglio in articoli futuri

 

Application Management o Managed Services?

L’introduzione del Cloud è stata una direttrice di evoluzione fondamentale dell’AM perché ha svincolato i clienti dalla gestione dei Data Center e delle Facility collegate; ha così consentito a player come GFT, storicamente radicati (con una consolidata esperienza?) nella gestione applicativa, di potersi proporre come provider di Managed Services end-to-end, dove il punto di contatto del cliente è solo uno e poi il provider al suo interno potrà fare leva sulle partnership con le principali compagine cloud (Google, AWS, Microsoft ed IBM). Il servizio fornito è quindi  l’intero stack in un’unica soluzione, peraltro altamente integrata e quindi gestibile in maniera nativa nell’ottica del miglioramento continuo. I modelli operativi inoltre, costituiscono una variante più agile per Clienti e provider rispetto al tradizionale full-outsourcing.

Post a Comment

* indicates required

Offerta Insurance

Download